Filosofia

Non spiegarmelo: dimmelo e facciamolo!

650
Video realizzati

Abbiamo bisogno di addestrare le nostre capacità visive.
Abbiamo bisogno di addestrare la nostra capacità di “leggere” le immagini.
Abbiamo bisogno di addestrare la nostra capacità di costruire significato dalle immagini.

Nei nostri Media Center ricostruiamo un alfabeto e una grammatica delle immagini per accompagnare i ragazzi ad abitare consapevolmente il mondo “social” in cui viviamo.

Media Education

Apri

Purtroppo nella comunicazione non importa cosa vuoi dire, importa solo cosa si capisce!!!

Ci sono tre modi per intendere la media education:
la produzione di materiali didattici intesi come software, applicazioni e dispositivi per l’apprendimento.
L’educazione all’informazione, il giornalismo, fake news…
Aiutare i ragazzi nella gestione della comunicazione visiva.
Noi ci occupiamo prevalentemente di questo terzo aspetto.

Scuola e lavoro

Apri

Se vi chiedete se durante questa alternanza verrete sfruttati, non ci sono dubbi. La risposta è si!

Ogni inizio settimana noi provocatoriamente esplicitiamo quello che molti ragazzi pensano: l’alternanza scuola lavoro è uno sfruttamento non pagato. La nostra scommessa è che le loro fatiche al termine della settimana vengano ricompensate con il valore concreto di ciò che hanno imparato.

L’alternanza scuola lavoro non è soltanto scuola e non è soltanto lavoro.

A scuola ogni studente risponde per sé. Chi non studia prende un brutto voto. Chi decide di partecipare a questa esperienza dovrà rispondere non solo per sé, ma anche per gli altri perché tutti al MediaCenter rappresentano l’azienda.

Conoscenze e competenze

Apri

“La fatica che fate ogni pomeriggio a studiare è la stessa che fa ogni professionista quando lavora. Considerate i vostri ultimi 10 anni di studio un allenamento.”

Il nostro obiettivo è creare un contesto in cui ogni ragazzo possa trovare delle occasioni per esprimere le proprie competenze.
Le attività della settimana sono progettate e condotte al fine di individuare alcune capacità che potremmo definire basilari, quali:

Imparare ad imparare
Saper gestire una correzione sull’operato senza confonderlo con una critica alla persona.

Progettare
Progettare è capire dove sei, cosa c’è prima e cosa c’è dopo.

Comunicare
Preoccuparsi di quello che l’altro capisce.

Collaborare e partecipare
Esserci e fidarsi. Esserci vuol dire accettare di stare nell’esperienza e non pensare ad altro mentre si lavora. Fidarsi significa anche essere consapevoli che il prodotto finale non lo si può fare tutto da solo, ma ci si deve fidare del lavoro degli altri.

Agire in modo autonomo e responsabile
Capisco quando è necessario chiedere e quando non lo è: “posso andare in bagno.” “Vedi tu se preferisci fartela addosso?”

Metodo

Apri

“Come fai le cose è importante tanto quanto le cose che fai”

Noi crediamo fermamente che il processo sia più importartene del prodotto. Se si crede veramente in questo metodo e nel potenziale reale dei ragazzi, anche il prodotto sarà a immagine del processo e quindi avrà valore doppio.

Promotori

I promotori hanno permesso di sviluppare il progetto grazie all’apertura di un Mediacenter CheClasse presso la propria sede. Lo spazio interattivo progettato per la formazione è abitato ogni giorno da studenti in alternanza scuola lavoro.